Uomo

Uomo

18 luglio 2017

SOLO PER DIRE














(Foto scattata da me in un tramonto da vivere)


























Guidavo tra le vie della città ascoltando della buona musica ad un volume che se qualcun altro fosse stato accanto a me avrebbe definito proibitivo che mi è venuto in mente questo spazio e tutte le sue particolarità e la storia che è stata narrata e che ha costruito  per me in alcuni anni.

Un tempo scrissi un commento da qualcuno che ricordo molto bene e, tra l'altro, descrissi il piacere di incidere una pagina completamente vuota con lo scalpello della scrittura come se si creasse una forma, una scultura di parole partendo dal determinare che quel foglio non sarebbe più stato completamente bianco e quindi non più, di tutti, ma soltanto mio e di chi avrebbe capito lasciando traccia di quella comprensione.

Oggi dovevo scrivere qualcosa che avesse questo significato dopo tempo di assenza da questo straordinario luogo di condivisione e descrivo il piacere che provo affondando le dita sui tasti che mi restituiscono il piacere imprimendo lettere nero su bianco agevolmente disposte mentre vedo apparire le lettere sul display e su questo foglio ed in quest'area in cui solo gli occhi e le anime vagano silenziose e circospettive.

Anche solo per questo stasera che non sarei dovuto riuscire ad accendere il pc per le cose che avevo da fare, sono contento di averlo fatto per quel forte bisogno che sentivo di tracciare delle parole e di seminare un pensiero che so, porterà un buon frutto.
































































2 commenti:

  1. Mi piace quello che hai scritto, credo che sia dettato da una spontaneità che aveva bisogno di essere manifesta in un preciso momento.

    Io sono in rete per leggere, scrivere, discutere, il mio unico interesse va alla qualità non alla "quantità"; pertanto mi sono estranee classifiche, raccolta immaginine e quant'altro ruoti attorno ad una fittizia visibilità. Credo all'uso responsabile della rete ,rifuggo da ogni polemica del portale, a meno che non mi trascinino per i capelli.
    E quindi comprendo " quel forte bisogno che di tracciare delle parole e di seminare un pensiero che porterà un buon frutto."
    Cordialmente
    Lauraluna

    RispondiElimina
  2. Il tramonto che hai fotografato è per certi versi ispiratore di pensieri positivi , dolci e cari , quali quelli che hai avuto tu nel raccontarci queste tue bellissime sensazioni di ricordi . Quella pagina bianca che inizia a vivere nel momento in cui si inizia un percorso di scrittura . Qualsiasi essa sia , ci da modo di riflettere il momento che viviamo , o che vorremmo vivere . Questo lo trovo molto positivo , anch'io quando iniziai in questo portale , per me nuovo , ho per cosi' dire
    "colorato" questa pagina bianca e grazie anche a te per la bell'anima che sei , che mi hai fatto coraggio e dato quella spinta in più non facendomi sentire sola ...Grazie di Cuore sempre caro Gianni.

    Che dire della bellissima voce e canzone di Mariah Carey , e' il giusto connubio tra parole e note.
    Complimenti .

    "...Ogni volta che hai bisogno
    di un amico
    Io sarò qui
    Non sarai mai solo di nuovo
    Quindi non temere
    Anche se sei a miglia di distanza
    Io sono al tuo fianco..."

    ( dalla traduzione del testo)

    Ti lascio un abbraccio .

    Rosy

    RispondiElimina

Commenti critici sono anche i benvenuti se fatti con la discrezione che leggi in queste righe.